FONDO SOSTEGNO NATALITA’

Il Fondo di sostegno alla natalità è stato introdotto dalla Legge di Bilancio 2017 (Legge 232/2016, art. 1 cc. 348-349) al fine di sostenere le famiglie e di incentivare la natalità,  favorendo l’accesso al credito delle famiglie con uno o più figli mediante il rilascio di garanzie dirette, anche fideiussorie, alle banche e agli intermediari finanziari.
Il Fondo rotativo, istituito presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le politiche della famiglia, è stato disciplinato con il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri dell’8 giugno 2017 ed è assimilabile a un prestito personale su cui ci sarà la garanzia dello Stato.
Il finanziamento agevolato è destinato alle famiglie con uno o più figli, nati o adottati a partire dal 2017, fino al compimento del terzo anno di età ovvero entro tre anni dall’adozione, che abbiano la residenza in Italia e cittadinanza italiana, oppure di uno Stato membro dell’Unione europea oppure, in caso di cittadino extracomunitario, permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo (Decreto legislativo 286/1998, art. 9 e successive modificazioni).
La Legge di Bilancio 2017 ha stabilizzato la dotazione del Fondo a 6 milioni di euro annui a decorrere dall’anno 2021.

RISORSE

DOCUMENTI E LINK UTILI:

Ultimo aggiornamento al 23 ottobre 2018

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Se non acconsenti all’utilizzo dei cookie di terze parti, alcune di queste funzionalità potrebbero essere non disponibili. Per maggiori informazioni consulta la privacy policy.