Categoria

REDDITO DI CITTADINANZA – REGISTRATO IL DECRETO PER LA CERTIFICAZIONE ISEE DEI CITTADINI EXTRA UE

E’ stato registrato dalla Corte dei Conti ed è in attesa di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale il decreto del Ministero del Lavoro, di concerto con il Ministero degli Esteri, relativo alla certificazione sulle dichiarazioni ISEE ai fini del Reddito di cittadinanza da parte dei cittadini di Stati non appartenenti all’Unione europea, le cui domande erano state finora sospese in attesa del decreto stesso.

Per l’accoglimento della domanda, infatti, la legge di conversione 26/2019 del decreto istitutivo del Reddito di cittadinanza prevede che i cittadini extracomunitari debbano integrare la richiesta con una certificazione dell’autorità estera competente attestante i requisiti reddituali e patrimoniali e la composizione del nucleo familiare, laddove sia possibile produrre tale documentazione.

Il provvedimento elenca i 19 Paesi i cui cittadini dovranno produrre l’apposita certificazione, mentre gli altri cittadini di Paesi extra UE non inclusi nell’elenco non sono tenuti a produrre alcuna ulteriore documentazione, oltre a quella ordinariamente prevista per l’accesso al Reddito di cittadinanza e alla Pensione di cittadinanza.

Inoltre, l’INPS ha emanato la circolare n. 4516 del 3 dicembre 2019 con cui fornisce indicazioni operative al riguardo.

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Se non acconsenti all’utilizzo dei cookie di terze parti, alcune di queste funzionalità potrebbero essere non disponibili. Per maggiori informazioni consulta la privacy policy.